Dall'Inghilterra: dal 2024 la finale di Champions League potrebbe disputarsi negli Stati Uniti

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

La UEFA starebbe pensando di portare la finale di Champions League fuori dall’Europa (nello specifico a New York) a partire dal 2024: a riportare questa clamorosa indiscrezione è la stampa britannica, la redazione del quotidiano The Sun in particolare.

UEFA Champions League | Denis Doyle/Getty Images
UEFA Champions League | Denis Doyle/Getty Images

In vista del 2024 l'UEFA potrebbe portare significative modifiche al format della massima competizione europea per club a partire dal numero di squadre partecipanti che passerà da 32 a 36. Oltre a questo, tre la varie novità ci potrebbe essere per l'appunto anche la possibilità di disputare la finale fuori dal Vecchio Continente così da poter estendere gli interessi commerciali globali e mantenere gli accordi di sponsorizzazione esistenti.

MetLife Stadium | Benjamin Solomon/Getty Images
MetLife Stadium | Benjamin Solomon/Getty Images

Stando alle notizie in arrivo dall'Inghilterra, la potenziale sede della finale di Champions League del 2024 potrebbe essere il MetLife Stadium di New York, sede delle franchigie di football americano dei New York Giants e dei New York Jets. Organizzare la finale negli Stati Uniti inoltre potrebbe scatenare una vera e propria guerra per l'assegnazione dei diritti TV: l'UEFA si sfrega già le mani alla sola idea. Vedremo se sarà così o meno.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.