Dalmasson amaro: "Trieste non merita questo"

La Pallacanestro Trieste ha subito a Cremona la quarta sconfitta consecutiva in campionato, cedendo per 88-78 alla Vanoli di Meo Sacchetti, e il coach dei giuliani Eugenio Dalmasson si è sfogato al termine dell'incontro: "Trieste, come società e come tifoseria, non merita questo momento. Siamo in difficoltà, non riusciamo mai a chiudere la partita e ad aumentare la qualità del gioco, anzi ci spegnamo nel finale e per questo non ci sono scusanti".

“Cremona ha vinto meritatamente - ha aggiunto Dalmasson -, ha alzato il ritmo e ci ha resi incapaci di giocare al livello che serve in partite come questa. Questa squadra è fragile tanto dal punto di vista tecnico quanto da quello caratteriale. Non giochiamo con la lucidità e l’aggressività necessarie per partite di questo tipo. Se prepari la partita concentrandoti sui rimbalzi offensivi e loro ne prendono venti vuol dire che non hai eseguito bene ciò che si è provato in settimana".

"Non riusciamo a trovare continuità, sia a livello di singoli sia a livello di squadra" ha poi concluso l'allenatore di Trieste.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...