Dani Alves arrestato per molestie sessuali

Getty Images

Dani Alves è stato arrestato con l'accusa di aver abusato sessualmente di una donna a Barcellona. La presunta violenza sarebbe avvenuta lo scorso 30 dicembre in un night club, ha fatto sapere la polizia all'Associated Press. Il calciatore brasiliano, ex Barcellona, Juve e Psg e ora al Pumas, si è consegnato davanti ai Mossos d'Esquadra, scrive il Mundo Deportivo. Dopo aver rilasciato una dichiarazione, Dani Alves è uscito a bordo di un'auto della polizia per essere portato alla Ciutat de la Justicia di Barcellona dove andrà in tribunale.

La ragazza che ha denunciato il 39enne ha detto di essere stata toccata sotto la biancheria intima, senza il suo consenso, mentre era al night con amici. L'entourage del calciatore ha smentito i fatti al quotidiano Abc, confermando che si trovava a Sutton "per poco tempo" e rilevando che "non è successo niente".

Intanto il club Pumas, che rappresenta l'Università Nazionale del Messico (Unam), ha annunciato la rescissione del contratto: "Con questa decisione ribadiamo l'impegno a non tollerare atti che minino lo spirito universitario e i suoi valori: rispetto, comportamento onesto, dignitoso e professionale, dentro e fuori dal campo" spiega il presidente Leopoldo Silva.