Deciso il futuro di Luca Pellegrini: la posizione della Juve

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La carriera di Luca Pellegrini sembrava sul punto di esplodere dopo quello che il terzino scuola Roma aveva fatto vedere sia nelle giovanili giallorosse, sia nelle successive poche apparizioni in prima squadra. Un potenziale che la Juventus aveva intravisto nel prestito al Cagliari del gennaio 2019, tanto da sacrificare (in primis sull'altare delle plusvalenze) l'estate successiva il cartellino di Leonardo Spinazzola, girandolo alla Roma con il terzino classe 1992 in bianconero.

Luca Pellegrini | Gabriele Maltinti/Getty Images
Luca Pellegrini | Gabriele Maltinti/Getty Images

Da lì Paratici scelse di girarlo di nuovo al Cagliari in prestito per permettergli di continuare a crescere, ma gli infortuni hanno cominciato ad affacciarsi con sempre più frequenza, anche nella seconda avventura lontano da Torino, nell'ultimo campionato, al Genoa di Rolando Maran (che lo aveva già allenato in Sardegna). Il ritorno di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juve, unito alla possibile cessione in prestito del giovane Gianluca Frabotta (su di lui, oltre al Genoa, nelle ultime ore è spuntata l'Atalanta), potrebbe aprire finalmente le porte della Continassa per Pellegrini, stavolta per restarci. Lo ha rivelato l'edizione odierna di Tuttosport, che ha spiegato come il giovane esterno resterà alla Juve come alternativa di Alex Sandro. Insomma, per Pellegrini sta arrivando la prima vera chance bianconera.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli