Deeney e l'omosessualità nel calcio: "Forse in ogni squadra c'è un giocatore gay"

Goal.com

Quello dell’omosessualità è un tema che spesso è stato trattato in ambito calcistico. Nel corso degli anni sono stati in molti coloro che hanno messo in evidenza la possibilità che diversi atleti abbiano il timore di fare coming out.

L’attaccante e bandiera del Watford, Troy Deeney, parlando al podcast della BBCGrounded with Louis Theroux’, si è detto sicuro del fatto che siano molti i calciatori omosessuali.

“Probabilmente in ogni squadra di calcio c’è un giocatore omosessuale. Ne sono sicuro al 100%. Penso che in molti siano preoccupati dal doversi assumere la responsabilità di essere i primi a dichiararlo, ma quando l’avrà fatto uno, poi ce ne saranno molti altri. Credo che dopo il primo in una settimana almeno in cento ammetterebbero di essere omosessuali, ma non c’è chi vuole essere visto come ‘il volto’ di questa cosa”.

Il mondo del calcio è percepito da molti ancora come un ambiente ‘difficile’ da questo punto di vista.

“In molti dopo aver lasciato il calcio, il rugby o qualunque sport, hanno svelato di essere omosessuali. Sento che tutto questo deve essere un vero e proprio peso da portare sulle spalle nel corso di tutta la carriera sportiva”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...