Dejan Stankovic spiega il divorzio dall'Inter

La terza esperienza all’Inter di Dejan Stankovic è durata lo spazio di tre settimane. Dopo la gloriosa esperienza da giocatore e dopo la parentesi tra il 2015 e il 2016 come team manager, l’ex centrocampista serbo era entrato nello staff tecnico del settore giovanile a fine novembre, ma il 21 dicembre ecco la firma come primo allenatore della Stella Rossa.

Intervistato da 'Novosti', Stankovic ha spiegato la propria scelta: "Sto bruciando, come un vulcano, non vedo l'ora che inizi. Sarà difficile, ogni lavoro in questo mondo è, ma mi piacciono le sfide. Devo ringraziare le persone del club: tutto è stato spiegato nei dettagli da parte loro e da parte mia su aspettative, desideri e squadra. Avevo un buon contratto con l'Inter, mi occupavo di tutte le categorie del settore giovanile, facevo un programma di scouting, ma quando è arrivata l'occasione di venire qui, cosa del tutto inaspettata, non potevo rifiutare. Volevo venire preparato, con la mia idea e le mie visioni del calcio".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...