All-in dell'Inter su Simeone: assegno in bianco per lasciare l'Atletico

L'Inter vuole un top manager, pronto l'assalto a Simeone o Conte: sul piatto un ingaggio da 15 milioni di euro all'anno. Spalletti è il piano B.

Ormai non ci sono più dubbi, l'avventura di Stefano Pioli all'Inter è già finita. La pesante sconfitta subita a Firenze, infatti, ha fatto precipitare la situazione tanto che i nerazzurri stanno cercando l'uomo forte a cui affidare l'ennesima ricostruzione degli ultimi dieci anni.

Stavolta però l'Inter non può assolutamente sbagliare la scelta anche perchè gli investimenti di Suning meritano il palcoscenico della Champions, obiettivo fallito miseramente ormai da troppo tempo e che la prossima stagione dovrà assolutamente essere centrato.

Ecco perchè, come riporta 'Il Corriere dello Sport', in pole per prendere il posto di Pioli c'è Diego Pablo Simeone che nelle ultime ore sembra avere nuovamente scavalcato Antonio Conte.

L'ex tecnico della Juventus, che pure piace tanto a Suning, infatti al momento non vuole discutere del futuro nè col Chelsea nè con nessun altro concentrato com'è sulla vittoria della Premier League.

Simeone invece, forte dello sponsor e amico Javier Zanetti, è da sempre molto legato al mondo Inter e in caso di raggiungimento della terza finale Champions potrebbe decidere di anticipare l'addio all'Atletico Madrid rispetto alla scadenza del contratto fissata nel 2018 considerando di fatto concluso il suo ciclo.

Per convincerlo a prendere in considerazione l'offerta, inoltre, l'Inter sarebbe pronta a corrispondergli un ingaggio in doppia cifra la cui entità verrebbe decisa dallo stesso Simeone. Una sorta di assegno in bianco da firmare al più presto, con Simeone che in questo modo diventerebbe l'undicesimo allenatore del post-Mourinho.

L'alternativa più credibile ai nomi di Simeone e Conte resta Luciano Spalletti che a giugno lascerà sicuramente la panchina della Roma e può vantare un'ottima esperienza anche a livello internazionale. Il sogno nerazzurro però è un altro e porta direttamente a Madrid. La palla ora passa a Simeone.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità