Demiral in uscita: Ancelotti prepara l'affondo, la Juve ha fretta di vendere

Nicola Balice
·2 minuto per la lettura

Un paio di no, non di più, la Juve si può permettere di dirli. Jolly che sostanzialmente si sta giocando su Matthijs de Ligt e Dejan Kulusevski. Per il resto, almeno da qui al 30 giugno, sono tutti in vendita o quantomeno sacrificabili. Anche quei giocatori che ancora fino a gennaio facevano parte senza troppi ripensamenti della categoria “incedibili”. D'altronde entro il 30 giugno serviranno 100 milioni di plusvalenza, chi riceve l'offerta giusta può e deve partire. A tale proposito, un uomo che continua a suscitare interessi di mercato piuttosto intensi resta Merih Demiral, nonostante qualche passaggio a vuoto e tutti gli infortuni che ne hanno caratterizzato il biennio in bianconero. Già a gennaio dalla Turchia erano ripartiti diversi rumors relativi a un suo malcontento per essere ancora considerato un'alternativa ai titolarissimi. Nel frattempo i contatti tra il suo entourage e alcuni club, soprattutto in Premier, sono proseguiti. E ora c'è una società in particolare che ha deciso di affondare il colpo: l'Everton.

ECCO L'OFFERTA - Da diverse settimane i sondaggi del club di Liverpool allenato da Ancelotti si sono trasformati in una vera e propria trattativa con il giocatore, da un punto di vista economico non sembrano poterci essere problemi considerando il fatto che l'ingaggio di Demiral alla Juve sia uno di quelli più bassi, circa 1,8 milioni netti che dovrebbero salire almeno a 3 in caso di passaggio all'Everton. In questi giorni poi i Toffees sono passati all'azione anche con il club bianconero: in arrivo un'offerta ufficiale compresa tra i 25 e i 30 milioni, la richiesta è ancora più alta ma un'intesa è tutt'altro che impossibile.

LA REAZIONE - Volendo scegliere con attenzione la prossima squadra, è Demiral a voler in ogni caso prendere tempo. L'obiettivo ora è quello di dedicarsi alla Turchia per disputare un grande Europeo e sfruttare questa ulteriore vetrina per attirare anche altre offerte, da tempo per esempio c'è il Manchester United sulle sue tracce. È la Juve, piuttosto, ad avere fretta. Qualcosa comunque si muove e Demiral può trasformarsi in una delle fondamentali plusvalenze da registrare entro il 30 giugno.