Derby della sportività, Moratti omaggia Berlusconi: "Un rivoluzionario"

Massimo Moratti, ex presidente dell'Inter, rende omaggio a Berlusconi nel closing-day: "E' stato un rivoluzionario, gli mancherà l'adrenalina...".

Il closing è diventato finalmente realtà. Anche Massimo Moratti, ex presidente dell'Inter, ha voluto rendere omaggio, ai microfoni di 'Sky', alla figura di Silvio Berlusconi nel giorno della cessione del Milan ai cinesi.

"Berlusconi? E' stato protagonista per tanti anni e rimane nel ricordo di tutti. Ha creato entusiasmo, portato novità, è stato un rivoluzionario del calcio italiano e ora si chiude un'epoca molto importante".

Moratti ha già vissuto un distacco simile dalla propria 'creatura' quando ha venduto l'Inter a Thohir: "Rimane la nostalgia dell'abitudine a decidere su cose che erano il piacere o la disperazione di tutti. Credo che nessun altro mestiere al mondo ti permetta di avere questa adrenalina, anche per la velocità di avvenimenti che c'è nel calcio".

Sabato, all'insolito orario delle 12.30, ci sarà proprio il derby tra Inter e Milan, un derby che, alla luce delle ultime novità sul fronte rossonero, assume una valenza particolare: sarà una stracittadina in salsa cinese, con Suning da una parte e il gruppo di Li Yonghong dall'altra.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità