Derby Partizan-Stella Rossa, solita storia: guerriglia e stadio incendiato

Boca Juniors contro River Plate, Galatasaray contro Fenerbahce, Roma contro Lazio, Panathinakos contro Olympiakos, Rangers contro Celtic. E naturalmente Partizan contro Stella Rossa . Sono questi probabilmente i Derby con più alto rischio al mondo, in virtù di una rivalità che nel corso dei decenni è andata ben oltre lo sport.

Al Marakanà di Belgrado, nella notte di martedì 18 prile, è andato in scena il caldissimo Derby tra i padroni di casa della Stella Rossa e il Partizan Belgrado. Caldissimo in tutti i sensi, considerato quanto accaduto durante la sfida: i tifosi ospiti hanno dato fuoco alle poltroncine dello stadio, distruggendo parte dell'impianto grazie all'utilizzo di fumogeni.

Necessario l'intervento dei vigili del fuoco per evitare incidenti ben più gravi durante la sfida, ma prima del calcio d'inizio si sono comunque registrati dei feriti: quattro poliziotti hanno avuto la peggio in seguito a scontri con gli ultras del Partizan, che si sono resi protagonisti in negativo lancando pietre contro le forze dell'ordine.

Crvena zvezda Partizan

In campo il Partizan ha vinto 3-1, agganciando la Stella Rossa in testa al campionato: entrambe a quota quaranta, duelleranno da qui al termine del torneo, per l quale mancano sei giornate e diciotto punti. Sugli spalti e per le strade di Belgrado, però, è sempre la solita storia: nel Derby guai a trovarsi nel posto sbagliato e al momento sbagliato.

Anche nella stracittadina d'andata il bilancio era stato di guerriglia urbana: 8 poliziotti feriti e 44 ultras arrestati nell'Eternal Derby di Belgrado. Gli ultras di Stella Rossa e Partizan sono noti per la violenza mostrata negli ultimi decenni, sopratutto durante le due sfide stagionali contro la rivale citttadina: non un rivale sportiva, una rivale in tutto e per tutto.

Impossibile non citare l'Eternal Derby del 30 ottobre 1990, giocato allo Stadion FK Partizan: in quell'occasione un razzo lanciato dagli spalti occupati dai Grobari, ovvero i tifosi del Partizan, colpì e uccise un tifoso diciassettenne della Stella Rossa. Passano gli anni, ma di sportivo, nella stracittadina di Belgrado, rimangono solo i 90 minuti giocati in campo dalle due squadre.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità