Deulofeu, futuro al Milan o al Barcellona? Sarà sua la decisione

Il Barcellona può riacquistare Gerard Deulofeu, ma il Milan spera: accetterà lo spagnolo di fare il comprimario dietro a Messi e compagnia?

Il giorno dopo la grande prestazione nel derby, Gerard Deulofeu continua ad essere un mistero. Non lui, ci mancherebbe, ma il suo futuro. Rimarrà al Milan anche nella prossima stagione o tornerà al Barcellona, il club che lo ha visto crescere e che potrà riacquistarlo in cambio di 12 milioni?

Dalla Catalogna hanno già confessato nei giorni scorsi di pensare con particolare concretezza alla possibilità di contare su di lui: "C'è la possibilità, siamo in grado di farlo" ha detto il direttore tecnico azulgrana Robert Fernandez, che si è definito "molto contento di quello che Gerard sta facendo".

Certo, ciò non significa che il destino di Deulofeu debba chiamarsi per forza Barcellona. A fare la differenza in questo senso, come spiega il quotidiano 'Sport', potrebbe essere la volontà dello stesso giocatore, che in Spagna troverebbe evidentemente uno spazio ben minore rispetto a quello che Montella gli sta concedendo in questa fortunatissima seconda parte di stagione.

L'attacco del Barcellona, del resto, è di prim'ordine: Neymar, Suarez, Messi. Impossibile togliere il posto a uno solo di questi tre. Anche per un calciatore in totale fiducia nei propri mezzi, come dimostrato dagli spunti continui messi in mostra dall'ex Everton contro l'Inter, anche con il Milan sotto di due reti.

Sarà dunque Deulofeu a prendere la decisione definitiva: meglio un ruolo da comprimario al Barcellona o da protagonista al Milan, che nonostante il cambio di proprietà continua a voler puntare con fermezza sul proprio gioiello? Nelle prossime settimane se ne saprà di più, ma i rossoneri sono autorizzati a sperare.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità