Di Francesco alla Fiorentina? Carnevali punge: "Non so se i viola siano una big"

Delvecchio, compagno di Di Francesco alla Roma dal 1997 al 2001, non usa giri di parole: "Non mi convince, serve un allenatore che dia di più".

Nonostante non sia riuscito a replicare il sesto posto ottenuto lo scorso campionato, la stagione del Sassuolo può comunque considerarsi positiva dal momento che ha disputato la fase a gironi dell'Europa League e conquistato la salvezza matematica a quattro gare dal termine del torneo.

Gran parte dei meriti spettano al tecnico Eusebio Di Francesco, il cui futuro sarà con ogni probabilità altrove: sulle sue tracce diverse società italiane di primo livello, pronte ad affidargli la panchina in vista della prossima stagione.

Intervenuto ai microfoni di 'GR Parlamento', l'amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ha ammesso l'esistenza della possibilità che il tecnico possa lasciare: "Nei prossimi giorni ci incontreremo con la proprietà e cercheremo di capire le sue intenzioni. Ha richieste da società importanti, se dovesse cambiare aria sarebbe solo per squadre d'alto livello".

Si parla anche della Fiorentina, anche se Carnevali a riguardo sorprende tutti: "Non so se la Fiorentina sia da considerare una big. Di Francesco magari aspetta una risposta da una società importante, è un tecnico da big".

Una stoccata alla società viola che per la panchina sta pensando anche all'attuale tecnico dell'Inter, Stefano Pioli, il cui addio ai nerazzurri a fine stagione sembra essere ormai scontato.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità