Di Livio scuote gli attaccanti: "Il treno passa"

·1 minuto per la lettura

L'ex giocatore della Fiorentina Angelo Di Livio a Radio Bruno Toscana è intervenuto sui viola: "Io parlo calcisticamente perché ho sempre considerato Firenze una piazza meravigliosa anche prima di arrivarci. Commisso so che sta lavorando molto su altre situazioni come stadio e centro sportivo, ma il mercato non è stato fatto nel modo migliore. Ha venduto Chiesa che non voleva più rimanere, ma adesso a gennaio la piazza lo merita, poi non conosco le disamine di una società. Firenze è importante". Di Livio ha anche un messaggio per Iachini: "Questa è una squadra che deve fare il 4-3-3 e non il 3-5-2 perché Callejon non può fare la seconda punta, ma l'esterno, Ribery deve giocare a sinistra e Castrovilli intermedio di centrocampo". Gli attaccanti Cutrone, Kouame e Vlahovic: "Sono tre giovani con ottime qualità però lo devono dimostrare. Vlahovic deve assumersi più responsabilità, gol non ne fa tantissimi. Deve cercare di essere più decisivo e cattivo. Se una società punta tutto su di te non devi stare a pensarci due volte anche perché poi il treno passa".