Di Lorenzo: "Austria? Nessuna ansia. In Nazionale grazie al Napoli"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Giovanni Di Lorenzo ha presentato in conferenza stampa la prossima sfida contro l'Austria, di scena sabato 26 giugno, che determinerà la squadra che potrà partecipare ai quarti di finale di Euro 2020. Queste le dichiarazioni del terzino dell'Italia.

EURO 2020 - "Non c'è ansia, è una partita di calcio. Adesso inizia il bello, iniziano le partite da dentro o fuori. C'è la giusta tensione e concentrazione per affrontare questa partita. C'è una bellissima atmosfera, ci stiamo preparando alla grande. Siamo l'Italia e scendiamo sempre in campo per portare a casa la vittoria. Questo Europeo ha dimostrato che non ci sono gare facili. In campo internazionale ogni gara va sudata. Veniamo da 30 partite senza sconfitte, non aver incontrato big non mi trova d'accordo. Noi diamo sempre il massimo, cercando di imporre il gioco. Il resto sono solo chiacchiere che si fanno".

AUSTRIA - "Alaba è il giocatore per loro più importante. Sono fisici, giocano sopra ritmo, ma ci stiamo preparando bene. Mancano ancora due giorni e arriveremo preparati alla gara".

Ricardo Rodriguez, Giovanni Di Lorenzo | Alberto Lingria - Pool/Getty Images
Ricardo Rodriguez, Giovanni Di Lorenzo | Alberto Lingria - Pool/Getty Images

BUON IMPATTO - "Stiamo facendo un percorso bello e importante, ma non abbiamo fatto ancora nulla. Ora Iniziano le gare da dentro o fuori: Francia e Belgio lotteranno fino alla fine, speriamo di esserci anche noi. Ripeto, non abbiamo ancora fatto niente ma c'è entusiasmo e si respira un'aria positiva. Quando vengo chiamato in causa cerco di fare il meglio. La concorrenza è tanta, cerco di mettere in difficoltà il mister per schierarmi. Chiunque giochi si trova alla grande in questa squadra".

CRESCITA - "In questi anni è cambiato tanto, tutto. Mi sono ritrovato senza squadra e poi sono stato bravo a non mollare, a crederci sempre. Adesso mi sto godendo questa esperienza. Ci sono stati tanti passaggi importanti in questi cinque anni, ho trovato club che mi hanno fatto crescere. Ora mi godo il momento e do tutto me stesso".

NAPOLI - "Se sono qui è merito del Napoli e dei miei compagni. Mi porto dietro questo apporto ricevuto. Sono contento di rappresentare il Napoli qui. La gente mi ha preso subito in simpatia, io e la mia famiglia ci troviamo benissimo. E i tifosi sono calorosi".

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli