Di Maria segna, Messi sorride: Brasile KO, l'Argentina vince la Copa America

·1 minuto per la lettura

La Copa America finisce tra le mani dell'Argentina e di Lionel Messi. Il trionfo più atteso dell'Albiceleste arriva 28 anni di digiuno mentre la Pulce, trascorsi 14 anni di tentativi a vuoto dopo aver dominato nei club con la maglia del Barcellona, riesce finalmente ad alzare la coppa che in passato gli era sfuggita per tre volte (nel 2007, 2015 e 2016) a un passo dal traguardo.

Lionel Messi in posa con la Copa America | Alexandre Schneider/Getty Images
Lionel Messi in posa con la Copa America | Alexandre Schneider/Getty Images

Messi e l'Argentina vincono e alzano la coppa al cielo proprio al Maracanà di Rio de Janeiro contro gli storici rivali di una vita del Brasile, per questione di tabellone ospiti ma concretamente padroni di casa nella competizione. Il guizzo che decide il match arriva grazie a un gioiello di Angel Di Maria al 22° minuto del primo tempo. Una rete che permette alla Seleccion di Lione Scaloni di mettere in bacheca la sua 15° Coppa America (che porta ad eguagliare il primato dell’Uruguay) e ad interrompere la storica imbattibilità brasiliana al Maracanà che durava dal lontano 1998.

Era dal 1993 che l’Argentina non sollevava al cielo la Copa America: Messi riesce così a consacrarsi anche con la sua nazionale.

Segui 90min su Instagram e Twitch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli