Di Marzio sul mercato Milan: "Devono decidere su Simakan, ma hanno già bloccato un altro difensore"

Marco Deiana
·1 minuto per la lettura

Il Milan è, probabilmente, il club più attivo in questa sessione invernale di calciomercato. La società rossonera infatti si sta muovendo per dare a Stefano Pioli quei due-tre calciatori utili per poter affrontare con maggiore serenità la seconda parte di stagione, senza rischiare di rimanere con la coperta corta in difesa e a centrocampo. Proprio per la mediana il nome più in voga in questo momento è quello di Meité. I contatti con il Torino sono continuo, anche se ora la situazione è in stand-by. Il motivo? La dirigenza rossonera vuole prima chiudere per un difensore.

A spiegare la situazione rossonera ci ha pensato ieri Gianluca Di Marzio durante il programma Calciomercato l'Originale, in onda in seconda serata su Sky Sport.

"Ieri (inteso come lunedì, ndr) il Milan aveva avuto garanzie dall'entourage di Simakan sulle condizioni del giocatore. Questa mattina il difensore ha fatto gli esami approfonditi e dovrà stare fermo almeno due mesi, forse anche tre. I rossoneri devono decidere se aspettare il francese o andare su Tomori del Chelsea, già bloccato".

"Per il rinnovo di Calhanoglu domani (oggi, ndr) è previsto un incontro con il suo agente Gordon Stipic. Un summit per capire se la distanza tra domanda e offerta potrà essere colmata".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.