Dieci partite in dieci orari diversi? Domani la votazione in Lega. DAZN: "Pronti a gare in contemporanea"

·1 minuto per la lettura

Domani andrà in scena una votazione molto importante per il nostro campionato. Assegnati i diritti tv a DAZN che trasmetterà 10 partite, 7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva con Sky, bisognerà trovare anche l'intesa per gli orari di trasmissione.

La Lega infatti starebbe pensando a una clamorosa novità: 10 partite su 10 orari diversi. Si tratta di sabato alle 14.30, 16.30, 18.30 e 20.45; domenica alle 12.30, 14.30, 16.30, 18.30 e 20.45 e lunedì alle 20.45.

Diletta Leotta | Silvia Lore/Getty Images
Diletta Leotta | Silvia Lore/Getty Images

Per l'ok definitivo serve l'assenso di 14 società su 20. Si è detto in precedenza che la novità è arrivata per permettere a DAZN di non avere intoppi, con la trasmissione delle gare in contemporanea, ma si tratterebbe invece di una mossa legata all'audience e agli incassi anche per le società medio-piccole. Un rappresentante de.la piattaforma streaming ha rivelato a La Verità: "Siamo prontissimi per partire. E lo saremo, se e quando sarà necessario, anche per trasmettere le partite in contemporanea. Abbiamo messo in campo ogni sforzo tecnologico per migliorare quanto fatto fino a questo momento. Del resto, essendo una decisione ancora non presa dalla Lega, siamo già attrezzati anche se dovessero essere mantenute le tre partite in contemporanea".

Segui 90min su Instagram per le ultime notizie sulla Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli