Difende Allegri... fino alla denuncia per stalking! Mantovano a processo

Goal.com
Massimiliano Allegri alla vigilia di Atalanta-Juventus di Coppa Italia: "Caceres potrebbe essere disponibile, Pjanic, Khedira e Mandzukic ok".

Juventus, Allegri: "Caceres forse disponibile con l'Atalanta"

Massimiliano Allegri alla vigilia di Atalanta-Juventus di Coppa Italia: "Caceres potrebbe essere disponibile, Pjanic, Khedira e Mandzukic ok".

Massimiliano Allegri ha conquistato molti consensi nel corso dei suoi anni sulla panchina della Juventus, nonostante ancora in molti lo critichino. Difficilmente però qualcuno raggiungerà i livelli di "Allegrismo" del signor Giancarlo Baraldi, 62enne mantovano, che a forza di difendere il tecnico si è preso una denuncia per stalking e per molestie.

La storia, raccontata da 'Tuttosport', ha avuto inizio il 12 gennaio 2014, la sera del famoso Sassuolo-Milan 4-3 costato la panchina rossonera ad Allegri. Il signor Baraldi, 62enne mantovano di professione messo comunale, ha avuto una lite con diversi altri milanisti che si riunivano in una pizzeria di Mantova, tra cui il proprietario del locale.

Tutti contro Allegri, tranne il signor Baraldi, strenuo difensore del tecnico. Quando nel luglio seguente l'allenatore livornese ha firmato con la Juventus, la disputa si è fatta sempre più pesante. Al ristoratore sono iniziati ad arrivare prima messaggi di scherno a ogni sconfitta del Milan, mentre la Juve volava. Poi la situazione si è fatta pesante.

Si è andati oltre lo sfottò, arrivando addirittura alle molestie: telefonate, addirittura post-it attaccati sulla vetrina del ristorante, foglietti sotto la porta. Baraldi ha preso di mira anche la figlia del ristoratore in maniera volgare. Dalle prese in giro si è passati agli insulti diretti. Tanto che il ristoratore, dopo anni, ha deciso di denunciarlo.

Nonostante i richiami della polizia postale e dei propri superiori al lavoro, il 62enne non ha mollato la presa e ha continuato la sua battaglia in difesa di Allegri. E quella che doveva essere una semplice discussione da bar è finita in tribunale.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...