Dionisi chiede alla sosta amichevoli allenanti e recuperi di giocatori

Getty Images

Alessio Dionisi traccia ai microfoni di 'Nero & Verde' il bilancio di (quasi) metà anno: "Se me l’avessero detto prima, forse non avrei firmato per ottenere 16 punti in 15 partite. L'ultima settimana ha spostato i giudizi su un percorso positivo: abbiamo faticato all'inizio per la politica intrapresa, abbiamo fatto cambiamenti e lanciato giovani che devono avere il tempo di inserirsi. Ci sono inoltre state defezioni come Berardi, Defrel e Muldur, Laurienté è arrivato alla 5^ partita, Traorè ha iniziato a giocare dall'11^. Per me il bicchiere è mezzo pieno".

Il tecnico che ha condotto l'Empoli a vincere la Serie B analizza dove il Sassuolo ha margini di miglioramento: "Puntiamo a raggiungere i risultati attraverso le prestazioni. Non abbiamo preso gol in 5 partite, ma nelle altre 10 partite ne abbiamo subiti 22: con miglioramenti in attacco avremo un equilibrio di squadra migliore nella fase difensiva. L'obiettivo della sosta è fare partite e incontrare nelle amichevoli difficoltà, perché solo così puoi migliorarti. Nel 2023 dobbiamo migliorare la media - punti e scalare posizioni in classifica: siamo un Club ambizioso".