Direttore Asl di Torino: 'Bernardeschi positivo ma non c'è focolaio, sul rinvio...'

·1 minuto per la lettura

Carlo Picco, direttore dell'ASL di Torino, è stato contattato da Calcio Napoli 24 Live in merito alla sfida di domani tra Juventus e Napoli, recupero della terza giornata del girone d'andata. Queste le parole del professor Picco: "Al momento la partita non è a rischio, i medici solo al lavoro per verificare la presenza di eventuali altre positività nel gruppo juventino". In casa Juve, al momento, ci sono Bonucci e Demiral positivi, più Federico Bernardeschi, ufficializzato in mattinata.

Picco, poi, ha parlato, in seguito alla positività del 33 bianconero, a Punto Nuovo Sport Show: "​Bernardeschi e Sirigu positivi? Quello che posso dire e poi le comunicazioni più tecniche sono sempre rimandate al dipartimento della comunicazione. È vero che Bernardeschi ha giocato, ma è l’unico elemento che riscontriamo. Non abbiamo un focolaio e non essendoci un focolaio non abbiamo elementi per rimandare la partita. Ovviamente faremo verifiche e vigileremo, ma per ora la situazione è questa. Provvedimenti dell’unità sanitaria o si applicherà il protocollo della Lega? Il focolaio è stato in parte contenuto per il fatto che i giocatori sono stati isolati. Al momento le positività non sono tali da giustificare un intervento dell’ASL così drastico, però vigiliamo. Ad oggi la partita si gioca. Non c’è un cluster".