Djokovic si ritira e viene fischiato: "Li capisco, mi spiace"

Adx/Int2
Askanews

Roma, 2 set. (askanews) - Novak Djokovic non ce la fa, sotto 5-7 4-6 1-2, alza bandiera bianca, si arrende alla spalla sinistra che gli dà il tormento e si ritira, lasciando via libera a Stan Wawrinka negli ottavi degli Us Open. Ma quando abbraccia fraternamente a rete l'avversario che l'aveva battuto sempre nell'ultimo Slam dell'anno nella finale del 2016, il pubblico di New York lo contesta ricoprendolo di "Buuu". "Capisco il pubblico, mi dispiace - ha detto Djokovic a fine match - è venuto per lo spettacolo ed è arrabbiato perché io non gli ho potuto dare un match completo. Tanta gente non sa che cos'è successo e non puoi criticarla. Non doveva andare così, ma è andata così. Il dolore è costante da tre settimane, c'è un momento che senti di non poter più riuscire a fare un punto. Mi fermo, vorrei giocare la stagione indoor in Asia, ma chissà se potrò giocare Tokyo".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...