Dolomiti Superski: Green Pass e 14 nuovi impianti per inverno ’21/22

·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 22 set. (askanews) - Dopo il blocco dello scorso anno e con l'approvazione del decreto Green Pass "che regola tra l'altro anche l'utilizzo degli impianti di risalita nelle zone sciistiche durante la prossima stagione invernale 2021-22, sebbene manchino ancora le linee guida dettagliate, tutto il comparto turistico invernale e le zone alpine non possono che essere soddisfatti, visto l'anticipo abbastanza largo con il quale il Parlamento si è occupato di questo settore, garantendo così sicurezza di programmazione a chi deve preparare comprensori sciistici, strutture ricettive, esercizi gastronomici, scuole sci, noleggi, ecc.". Lo ha detto Andy Varallo, presidente di Dolomiti Superski, una delle destinazioni sciistiche più grandi al mondo, che durante l'inverno scorso è rimasta ferma in toto causa pandemia. "Sarà in ogni caso una grande sfida per noi, soprattutto dal punto di vista tecnico e organizzativo, ma siamo contenti di avere una prospettiva certa sull'inizio della prossima stagione invernale, che a questo punto pare essere garantita" ha aggiunto.

Il testo prevede "l'obbligo di Green Pass per chi utilizza gli impianti di risalita nelle zone sciistiche, per i quali la capienza verrà ridotta all'80% di quella massima, mentre non ci saranno limitazioni al numero di skipass venduti. Ad oggi rimangono valide le prescrizioni relative all'obbligo di indossare la mascherina chirurgica a bordo degli impianti di risalita e il rispetto delle distanze agli imbarchi. Dolomiti Superski, che raggruppa 12 comprensori sciistici nelle valli dolomitiche dell'Alto Adige, del Trentino e del Bellunese, prevede le prime aperture di impianti e piste per sabato 27 novembre, per poi andare a pieno regime dal weekend successivo, ovvero dal 4 dicembre in poi" ha spiegato ancora Varallo.

"Con spirito ottimista guardiamo verso la stagione invernale 2021-22, che sarà nuovamente lunga ed entusiasmante. Daremo inizio al divertimento in pista il 27 novembre 2021 per terminare a metà aprile 2022. Alcuni singoli impianti con relativa pista, come da tradizione, apriranno già a novembre, non appena le condizioni meteo e di innevamento lo permetteranno e altri rimarranno aperti addirittura fino al primo maggio 2022, sempre neve e altri fattori permettendo. La Sellaronda sarà aperta dal 04 dicembre 2021 al 10 aprile 2022, mentre il Giro della Grande Guerra aprirà i battenti subito dopo Natale 2021 per chiudere la stagione il 20 marzo 2022".

Tra le novità del comprensorio, gli impianti di risalita realizzati o rinnovati in vista della scorsa stagione sciistica 2020-21, che poi non c'è stata a causa del lungo lockdown, assieme ad altre strutture realizzate durante l'estate 2021. I sistemi di innevamento programmato, in quanto essenziali per poter garantire la sciabilità al 100%, anche se le condizioni meteo sono meno favorevoli, sono stati potenziati e ammodernati in varie zone della destinazione sciistica. In generale, 14 gli impianti di risalita nuovi o completamente rinnovati, e numerose le piste rimodellate o recuperate da zone precedentemente utilizzate per fini diversi. In totale, il volume degli investimenti realizzati tra l'estate 2020 e l'estate 2021 per la stagione invernale 2021-2022 è di oltre 130 milioni di euro, di cui circa un quarto per l'innevamento programmato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli