Donadoni e Cannavaro: "In Cina tutto è tornato alla normalità"

Adx
Askanews

Roma, 16 mar. (askanews) - Segnali confortanti arrivano dalla Cina dove Fabio Cannavaro, tecnico del Guangzhou Evergrande, e Roberto Donadoni, allenatore dello Shenzhen, parlano di situazione tranquillizzatasi. Cannavaro ha parlato al Mundo Deportivo. "Adesso è quasi tutto normale, vedi gente nei ristoranti anche senza mascherina. In Cina hanno sconfitto la pandemia perché hanno seguito le regole delle autorità e lo hanno fatto tutti insieme. Il campionato? Speriamo di ricominciare a maggio. La Polizia può arrivare in qualsiasi momento e misurarti la temperatura. Ora penso all'Italia e ai miei parenti".

VIDEO - “Fai il tampone”, una canzone per sdrammatizzare

Roberto Donadoni, allenatore dello Shenzhen, ha parlato al Corriere della Sera: "In Cina ho visto che la situazione è tornata alla normalità quando siamo rientrati dal ritiro europeo. Ad aprile dovrebbe riprendere il campionato. Portano la mascherina ma è così sempre, fa parte della loro cultura. Copiare la Cina? Mi viene da sorridere: la cosa importante è limitarsi ad avere buon senso. Sono preoccupato per i miei familiari in Lombardia ma bisogna fare ciò che ci consigliano".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...