Donnarumma alla Juve, c'è stato il blitz di Nedved con Raiola: la rivelazione sul futuro del portiere

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Gigio Donnarumma è un vecchio pallino della Juventus. Già in occasione delle trattative per il rinnovo precedente con il Milan, poi andato in porto, i bianconeri avevano provato a mettere i bastoni fra le ruote al club rossonero.

A distanza di 4 anni la situazione sembra essere tornata d'attualità. La Juve, nonostante Szczesny, vorrebbe puntare su Gigio, succulento parametro zero, per poi magari provare a vendere il portiere polacco a una buona cifra (è stato pagato 12 milioni più bonus, ora è tutta plusvalenza).

Gianluigi Donnarumma | Gabriele Maltinti/Getty Images
Gianluigi Donnarumma | Gabriele Maltinti/Getty Images

Michele Criscitiello, nel corso del suo editoriale su Tuttomercatoweb, ha parlato così dei contatti tra Juve e Raiola per Donnarumma: "Nedved deve riscattarsi anche agli occhi del popolo bianconero e con il suo vecchio manager Mino Raiola lavora dietro le quinte per fare l’accordo per portare Donnarumma alla Juventus. Raiola è a buon punto. L’unico che potrebbe far saltare l’affare è Donnarumma, profondamente legato al Milan, ma un anno senza Champions non vuole più farlo. Il rischio che ci sia il Milan e non la Juventus è un rischio che esiste, quindi, il portiere napoletano vuole attendere. Ha bisogno della visibilità internazionale e non può permettersi un’altra stagione in Europa League. Per questo si attende per la decisione definitiva».

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.