Donnarumma alla Juve, era tutto fatto. Il retroscena: "Nedved aveva chiuso, Allegri ha cambiato tutto"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Voci di mercato incontrollate sulla Juventus. Ne sono circolate tante e continuano a circolare ancora. Nel recente passato si è parlato di un possibile approdo in bianconero di Gigio Donnarumma, portiere in scadenza di contratto con il Milan che ha invece firmato con il PSG.

Gianluigi Donnarumma | Claudio Villa/Getty Images
Gianluigi Donnarumma | Claudio Villa/Getty Images

L'estremo difensore sarebbe stato a un passo dalla Juventus. Fabio Paratici e Pavel Nedved avevano lavorato ai fianchi Mino Raiola. L'intesa era vicina. La Juve però ha cambiato, lasciando andare Fabio Paratici per puntare su Max Allegri, con ampi poteri sul mercato per l'allenatore.

Proprio il ritorno di Max avrebbe fatto saltare l'affare. A raccontare il retrosena il giornalista Claudio Pea che a Radio Amore ha dichiarato: "Donnarumma alla Juve? Aveva combinato tutto Nedved, poi è arrivato Acciuga Allegri ed ha detto: 'Mi tengo Szczesny'. Per me fanno un errore grossolano per fare dispetto al dirigente bianconero. Paratici è andato via, Nedved conta sempre di meno nella Juventus, con l'arrivo di Allegri. Io adoro Max, ma se vuole fare anche il manager non deve esagerare". Questo dunque quanto sarebbe accaduto tra Juve e Donnarumma poche settimane fa.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli