Dopo Sousa? La Fiorentina può depennare Mazzarri dalla lista: "Resto al Watford"

Walter Mazzarri potrebbe presto tornare ad allenare: Everton, West Ham e Bayer Leverkusen sono sulle sue tracce, ma non sono esclusi colpi di scena.

Mancano ancora dieci partite alla fine della stagione, ormai però non ci sono già più dubbi: Paulo Sousa non sarà alla guida della Fiorentina nel prossimo campionato.

Quello tra il tecnico lusitano ed il club viola è un rapporto che sembra logoro ormai da tempo e non è un mistero che, già da mesi, stiano circolando nomi legati alla sua possibile successione.

Tra i tanti tecnici accostati alla Fiorentina, i vari Di Francesco, Maran, Semplici, Pioli, Giampaolo, Mazzarri ed il sogno Sarri, da questa lista però, vanno depennati almeno un paio di profili.

Se infatti Marco Giampaolo ha svelato di essere ad un passo dal rinnovo con la Sampdoria, Walter Mazzarri ha ammesso di non essere interessato ad un ritorno in Italia. L’ex tecnico del Napoli, commentando le voci che lo vorrebbero in ottica viola, ha spiegato: “Io ho un contratto con il Watford per i prossimi tre anni, sono felice qui e non ho intenzione di pensare ad altro. Voglio prepararmi al meglio per le prossime due stagioni, il mio obiettivo era venire Watford, era ciò che volevo".

Da escludere quindi un approdo di Mazzarri alla Fiorentina al termine di questa stagione: “Avevo molte offerte in Italia, potevo rimanere ma voglio fare qualcosa di importante al Watford”.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità