Douglas Costa, dichiarazione d'amore alla Juve

Sportal.it

Douglas Costa è una delle frecce più pericolose a disposizione di Maurizio Sarri, ma tra gli infortuni e la concorrenza di Dybala e Higuain l'esterno offensivo brasiliano della Juventus ha giocato pochissimo negli ultimi mesi. Rientrato dall'infortunio a fine ottobre, nelle ultime 12 partite dei bianconeri in campionato è stato impiegato otto volte, ma mai dal primo minuto. Lo scarso impiego aveva scatenato le indiscrezioni su un possibile addio del giocatore, in direzione Bayern: ma è lo stesso verdeoro in un'intervista a Dazn a smentire con decisione qualsiasi addio.

"Penso che al momento difficilmente lascerei la Juve per un'altra squadra, qui è come una famiglia, ti senti accolto e libero. Quindi mi sono ambientato veramente bene. All'inizio è stato difficile, il calcio italiano è diverso, molto tattico", sono le sue parole a Dazn.

I suoi obiettivi sono conquistare più spazio in squadra e vincere la Champions: "Sono talmente concentrato dall'imparare da Cristiano Ronaldo, abbiamo in squadra uno dei giocatori più forti al mondo, e se io sono al 100%, Dybala è al 100%, possiamo puntare a un livello molto alto".

"L'ambizione del club è vincere la Champions League, è per questo che sono venuto a Torino, per vivere questa folle avventura di vincere la Champions. Noi ci stiamo provando, alzare quella Coppa mi darebbe la sensazione di aver raggiunto il traguardo".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...