Draghi, la gaffe e i "buuu" di protesta: cosa è successo

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Draghi, la gaffe e i
Draghi, la gaffe e i "buuu" di protesta: cosa è successo(Photo by ALBERTO PIZZOLI/POOL/AFP via Getty Images)

Nuova gaffe pubblica per il premier Mario Draghi, dopo il mancato inchino alla bandiera: nel corso del suo intervento sulla fiducia al Senato è inciampato sul numero di terapie intensive per il Covid. Durante il discorso, infatti, il premier ha parlato di circa 2 milioni. Una breve pausa e, in suo soccorso, è arrivato il suggerimento di Giancarlo Giorgetti. Subito, quindi, Draghi si è corretto parlando di circa 2mila italiani ricoverati in area critica.

VIDEO - La gaffe di Draghi

Un altro momento che ha suscitato imbarazzi durante il discorso al Senato è stato quando Mario Draghi ha citato Giuseppe Conte: "Ringrazio il mio predecessore - ha detto Draghi - che ha affrontato una situazione di emergenza sanitaria ed economica come mai era accaduto dall’Unità d’Italia". Mentre i senatori della ex maggioranza, Pd, M5s e Leu, hanno battuto le mani convinti e i 5 stelle si sono alzati anche in piedi, dall'emiciclo si è sentito anche, distinto, qualche 'buuu' di protesta al nome dell'ex premier.

GUARDA ANCHE - Chi è Mario Draghi?