Droga, arrestato il padre dell'ex Lazio Kishna: "Guadagno 50 mila euro l'anno... "

Dines Kishna, padre dell'ex giocatore della Lazio oggi al Lille, è stato arrestato a Roma. In casa aveva 80 grammi tra hashish e marijuana.

Brutta disavventura per Dines Kishna, 45enne padre dell'ex giocatore della Lazio che attualmente si trova a Lille dove gioca in prestito nella squadra locale.

Come riporta 'La Gazzetta dello Sport' infatti il signor Kishna è stato arrestato dopo una perquisizione dei Carabinieri nella sua abitazione in zonna Cassia, non distante dal centro sportivo di Formello, dove nascosti in un armadio e dietro un quadro i militati hanno trovato circa 80 grammi tra hashish e marijuana. 

Il padre di Kishna a quel punto avrebbe cercato di giustificarsi assicurando che quella droga gli servisse solo per uso personale oltre a dichiarare: "Sono il manager di mio figlio, guadagno 50mila euro l'anno".

Nonostante questo però il giudice ha disposto per il signor Kishna l'obbligo di firma due volte alla settimana, in attesa del processo che chiarirà l'accusa di spaccio.

Il figlio intanto, dopo la parentesi non troppo fortunata con la Lazio, fatica a trovare spazio anche a Lille dove ha giocato una sola partita da titolare da gennaio a oggi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità