Dubbi Juventus fra Napoli e Barcellona: Allegri dovrà soppesare le sue scelte

Giorni di fuoco in casa Juventus: fra Napoli e Barcellona Allegri si gioca tanto e vista l'emergenza per gli infortuni non potrà sbagliare le scelte.

Il Napoli domenica sera al San Paolo, bis in Coppa Italia mercoledì 5 aprile, quindi l'intermezzo Chievo a precedere l'andata dei quarti di finale di Champions League contro il Barcellona l'11 aprile. Per la Juventus inizia un tour de force non da poco.

Vista anche la situazione degli infortunati, con Pjaca out, Dybala non al meglio e Mandzukic in dubbio per il match contro la squadra di Sarri, il tecnico Massimiliano Allegri dovrà soppesare al meglio le proprie scelte di formazione per non rischiare di compromettere poi gli altri impegni che i bianconeri affronteranno nel giro di pochi giorni, in primis quello importantissimo contro i blaugrana in Europa.

Se Dybala dovesse dare sufficienti rassicurazioni all'allenatore livornese, quest'ultimo contro il Napoli potrebbe affidarsi al 3-4-1-2, con l'argentino o il croato che in attacco affiancherebbero Gonzalo Higuain e Pjanic sulla trequarti alle loro spalle.

Se però nessuno dei 2 avesse i 90 minuti sulle gambe, ecco che Max potrebbe variare schema tattico: al vaglio in tal senso ci sono altri 2 moduli, il 4-2-3-1 e il 4-3-3. Dybala ha infatti smaltito la piccola contrattura riportata contro la Sampdoria, ma bisognerà valutare attentamente il rischio di una ricaduta.

Nella prima delle 2 ipotesi Higuain agirebbe da unica punta, supportata alle sue spalle da Cuadrado, Pjanic e Sturaro, con Dybala che potrebbe eventuale subentrare a partita in corso. Nella seconda, invece, Cuadrado e Alex Sandro affiancherebbero il 'Pipita' nel tridente d'attacco.

Tutto è nelle mani di Massimiliano Allegri. Dalle sue scelte per la gara contro il Napoli potrebbero dipendere le fortune bianconere in Coppa Italia e soprattutto in Champions League.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità