I due campioni ultracinquantenni sul ring per beneficenza

·2 minuto per la lettura
mike tyson
mike tyson

Mike Tyson e Roy Jones Jr, rispettivamente 54 e 51 anni, sabato 28 novembre sono tornati sul ring. I due ex campioni della boxe hanno organizzato un incontro a Los Angeles, incantando a distanza di anni tutti gli appassionati di questo sport. Parte degli incassi verrà devoluto in beneficenza.

L’incontro

A sfidarsi due leggende della boxe: Mike Tyson, 54 anni, 15 anni dopo l’ultima volta sul ring, e Roy Jones jr, 51 anni, 23 corone mondiali all’attivo e senza match da due anni. L’incontro è durato ben 8 riprese lunghissime, ma ricche di spettacolo. Al termine di queste i giudici non hanno tuttavia assegnato la vittoria. La sfida è terminata sulla parità.

Va bene così, ho fatto spettacolo: Roy ha incassato bene“, ha commetato Mike Tyson. E lo sfidante Roy Jones risponde: “Non sono soddisfatto del verdetto, ma l’accetto: l’importante è aver dato spettacolo. Sono pronto a rifare il match, è stato un onore aver preso pugni da Mike“.

L’obiettivo benefico

L’incontro è stato organizzato al fine di devolvere parte dell’incasso in beneficenza. “Qui non si trattava di combattere per un titolo ma per uno scopo umanitario“, ha spiegato Mike Tyson. “Combatto per il futuro delle altre persone in un modo umanitario, questa è la volontà di Dio“.

Gli omaggi a Maradona e Kobe Briant

I due pugili hanno voluto rendere omaggio a Diego Armando Maradona e Kobe Bryant, entrambi scomparsi quest’anno.

La mano di Dio, Maradona ci ha lasciato. Nel 1986 abbiamo vinto entrambi i nostri campionati. Ci paragonavano. Era uno dei miei eroi e un amico. Lo rispettavo tanto. Ci mancherà molto“, ha detto Mike Tyson.

Roy Jones, invece, ha combattuto con i guantoni gialloviola dell’ex cestista, morto a gennaio insieme alla figlia a causa di un incidente aereo. “Ringrazio Kobe, sono felice di essere tornato qui“, ha detto.