Due nuovi ingressi nel CdA dell'Inter e modifica dello statuto: il punto

·1 minuto per la lettura

L'assemblea degli Azionisti - andata in scena in videoconferenza nella giornata di oggi - ha ufficialmente cambiato il volto dell'Inter, dando di fatto il via alla nuova era nerazzurra che vedrà coesistere l'attuale proprietario del pacchetto di maggioranza Suning e il fondo Oaktree, società che ha erogato al gruppo di controllo cinese un prestito da 270 milioni di euro, ricevendo in pegno una quota delle azioni del club nerazzurro.

Jindong e Steven Zhang | Emilio Andreoli/Getty Images
Jindong e Steven Zhang | Emilio Andreoli/Getty Images

Le principali novità riguardano sia la modifica allo statuto dell'Inter, che agevolerebbero l'eventuale scalata del fondo americano al resto delle quote nerazzurre, sia due ingressi nel consiglio d'amministrazione del club: si tratta di Carlo Marchetti e Amedeo Carassai, entrambi eletti come Amministratori Indipendenti.

Il comunicato ufficiale dell'Inter

"L’Assemblea degli Azionisti di F.C. Internazionale Milano S.p.A., che si è svolta oggi tramite videoconferenza, ha approvato le nomine di Carlo Marchetti e Amedeo Carassai come Amministratori Indipendenti nel Consiglio di Amministrazione della società. L’Assemblea degli Azionisti ha, inoltre, approvato in sede straordinaria alcune modifiche allo statuto della Società, volte principalmente a modificare il numero dei componenti e le attribuzioni del Consiglio di Amministrazione, come richiesto per procedere alla designazione dei due nuovi Amministratori Indipendenti, e alla riduzione di alcuni diritti riservati agli azionisti di minoranza qualificati".

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli