Due pedine per il nuovo Napoli di Spalletti: un terzino e un centrocampista nel mirino degli azzurri

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il Napoli è pronto a tuffarsi a capofitto nella nuova era targata Luciano Spalletti. E nonostante manchi ancora molto all'inizio del nuovo campionato il progetto concordato tra patron De Laurentiis, il diesse Giuntoli e il tecnico toscano ha già cominciato a prendere a forma. Partendo da due consapevolezze: la prima è che la rosa a disposizione dell'ex Roma e Inter è perfetta per il suo dogmatico 4-2-3-1, ma anche che potrebbero partire due pedine importanti come Fabian Ruiz e Kalidou Koulibaly, che di certo devono essere rimpiazzate.

Reinildo Mandava | Catherine Steenkeste/Getty Images
Reinildo Mandava | Catherine Steenkeste/Getty Images

Prima ancora, c'è da sostituire un Faouzi Ghoulam che, prima di rompersi nuovamente il crociato, non è più tornato lo stesso dopo il primo crac al ginocchio. E per farlo - rivela il Corriere dello Sport - Cristiano Giuntoli ha sguinzagliato i suoi osservatori in Francia con le relazioni che hanno portato al Lille campione e in particolare a Reinildo Mandava, terzino sinistro 27 enne e colonna sulla fascia sinistra della squadra che fu di Christophe Galtier.

Rodrigo De Paul | Jonathan Moscrop/Getty Images
Rodrigo De Paul | Jonathan Moscrop/Getty Images

Ma il vero colpaccio per il nuovo Napoli di Luciano Spalletti potrebbe arrivare a centrocampo: gli azzurri hanno intenzione di tornare di nuovo alla carica per Rodrigo De Paul, argentino dell'Udinese per cui c'è la fila in tutta Europa dopo l'ultima strepitosa stagione da 35 presenze e 9 reti.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli