Dybala già protagonista con la 10: è lui il leader della Juventus

Meravigliosamente Paulo Dybala. L'investitura della 10 non ha spaventato il centavanti argentino, responsabilizzato da un numero pregno di storia, creato appositamente per i geni del calcio. Dopo le due reti rifilate in Supercoppa Italiana alla Lazio, la Joya con la “nuova” maglia trova la via del goal anche contro il Cagliari.

Prestazione imponente, fatta di numeri e sacrificio, più una pregevole traversa. Quando è in serata, e non lo si scopre certamente oggi, il 23enne di Laguna Larga è capace di toccare vette inesplorate. Per ulteriori informazioni rivolgersi al Barcellona .

Ma, a questi livelli, a fare la differenza è la continuità. Perché l'ex Palermo ancora non vale Leo Messi , ma con dedizione e abnegazione potrebbe sfiorare il livello. Non a caso, per sostituire Neymar finito al Paris Saint Germain , i blaugrana hanno accarezzato l'idea di impostare una trattativa con la Juventus , trovando immediatamente la strada in salita.

La Vecchia Signora, per fortificare la posizione del genio sudamericano, ha optato per una doppia mossa: estendere il contratto fino al 2022 e, successivamente, consegnare a Dybala la 10. Lui, che anche per questioni di brand era molto legato alla 21, ha accettato instantaneamente. Chiamatela, se volete, personalità.

Dybala 10 - Juventus

L'intesa tutta albiceleste va ancora affinata, ma la sensazione è che la crescita di Dybala possa accompagnare anche quella di Higuain . La Juventus avrebbe un tandem d'attacco dannatamente europeo, condizionale d'obbligo dopo la disfatta di Cardiff . Non che una partita possa cambiare l'intero quadro, ma per raggiungere l'élite assoluta occorre rasentare la perfezione.

Sebbene in un test non probante, la Joya contro il Cagliari ha disputato una partita totale: costantemente a disposizione dei compagni, grande spirito di squadra e, ovviamente, la consueta qualità. Veder giocare il 10 bianconero è una delizia per gli occhi, soprattutto a campo aperto.

Allegri , complice un mercato particolarmente duttile, nelle prossime puntate dovrebbe ampliare gli orizzonti tattici. E, uno degli obiettivi da centrare per lo staff tecnico, sarà quello di avvicinare Dybala alla porta. Idea destinata a rivelarsi (assai) lungimirante.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità