Dybala-Higuain-Mandzukic certezza Juventus: un 'tris' da 50 goal

Nemmeno a Pescara Allegri rinuncia a Dybala, Higuain e Mandzukic, perni del 4-2-3-1 Juventus e forti di un bottino stagionale da 50 reti.

A Pescara sarà turnover, ma non in attacco. Lì le scelte, un po' per necessità e un po' per importanza, non si discutono: Paulo Dybala, Gonzalo Higuain e Mario Mandzukic guideranno la Juventus anche contro l'ultima della classe.

Allegri non rinuncia alle sue bocche da fuoco, capaci di totalizzare un bottino stagionale da 50 goal: 27 il Pipita, 16 la Joya, 7 il croato 'riciclato' al ruolo di ala sinistra e capace di diventare l'equilibratore del nuovo 4-2-3-1 bianconero.

"Le punte le metto tutte in campo dall’inizio perché dobbiamo segnare, poi vedremo durante la partita": il messaggio di Max è chiaro, di quei tre là davanti non posso e voglio fare a meno. E così, al cospetto del 'nemico' Zeman, nella batteria offensiva a restar fuori sarà solo Cuadrado.

Dei 'punteros' di Madama il più utilizzato fin qui è stato Higuain con 43 presenze e 3477' giocati, seguito da Mandzukic (38 gare disputate e 2866') e Dybala a quota 36 gettoni e 2493 minuti. A Pescara saranno tutti super motivati, per un motivo o per l'altro.

L'ex Napoli è tornato al goal in campionato contro il Chievo dopo un digiuno di 5 partite, ambisce al trono di capocannoniere e non intende fermarsi; Paulo ha sugellato la notte da sogno vissuta col Barcellona firmando il rinnovo ed è carico a mille; SuperMario vuole aumentare il suo score realizzativo per coronare una stagione di grande spessore tecnico-tattico. La Juve ha le sue certezze.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità