Dybala: "Lo scudetto andrà all'Inter. Io e Cristiano Ronaldo ci sfidiamo per arrivare a 100 gol con la Juve"

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

"Io e Ronaldo ci stiamo sfidando per arrivare a 100 gol con la Juventus: a me ne manca uno, a lui tre". A raccontare la sfida interna nello spogliatoio bianconero è Paulo Dybala, protagonista di una diretta su Twitch con Ibai Llanos, streamer e commentatore eSports. La Joya non ha dimenticato di sottolineare la competitività del portoghese: "Vuole sempre vincere, anche in allenamento, e se perde diventa intrattabile per qualche minuto. Chi è più forte tra lui e Messi? Si è parlato di un suo possibile approdo alla Juve ma si sapeva che sarebbe stato difficilissimo e sono due giocatori differenti, non saprei sceglierne uno".

Paulo Dybala in azione | Valerio Pennicino/Getty Images
Paulo Dybala in azione | Valerio Pennicino/Getty Images

Tra i tanti temi affrontati durante la diretta c'è anche la deludente annata della Juventus: "Abbiamo vinto la Supercoppa contro il Napoli e avremo la Coppa Italia contro l'Atalanta, ma lo scudetto finirà all'Inter. È stato un anno differente: abbiamo cambiato tanto, speriamo che di far meglio nella prossima stagione e di imparare dagli errori".

"Quando ero già al Palermo si parlò di un interesse forte dell’Inter, ma il presidente Zamparini non voleva vendermi. Non ci furono altre offerte da Spagna e Inghilterra" ha poi aggiunto l'argentino, riavvolgendo il nastro del passato.

Segui 90min su Facebook.