Dybala rilancia la Juventus: l'Inter sparisce

Sportal.it

La Juventus si riprende la testa della classifica persa appena otto giorni fa. Il sorpasso della Lazio è vanificato dal risultato del recupero della 26a giornata: nelle porte chiuse dell'Allianz Stadium la squdara di Sarri stende per 2-0 l'Inter portandosi a 63 punti, uno in più dei biancocelesti. L'Inter resta a 54 e vede la lotta scudetto allontanarsi anche se i nerazzurri hanno una gara da recuperare contro la Sampdoria.

Decisivo l'ingresso in campo di Paulo Dybala, in panchina a sorpresa nel primo tempo per fare spazio a Douglas Costa, ma protagonista del cambio di passo dei campioni d'Italia nel secondo tempo.

L'Inter è mancata nella reazione ai due gol dei bianconeri, tra il 10' e il 25' del secondo tempo. I nerazzurri avevano sofferto ad inizio partita il possesso palla veloce dei giocatori della Juventus, pericolosi con De Ligt su azione d'angolo e con Matuidi dalla distanza, ma Handanovic è stato bravo a sventare.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Juventus in difficoltà dalla metà della prima frazione con l'Inter a prendere campo, ma scarsamente pericolosa se non con un tentativo di Brozovic neutralizzato da Szczesny.

A inizio ripresa Inter ancora sul pezzo, ma il gol di Ramsey al 10' ha cambiato la partita: azione di Matuidi, palla a Ronaldo, rimpallo e il gallese insacca. Poi entra Dybala e la chiude al 23' con un delizioso tocco di esterno dopo aver dribblato magicamente Young.

Generosa, ma del tutto improduttiva la reazione dell'Inter che incassa la seconda sconfitta consecutiva.

Potrebbe interessarti anche...