E' già boom CR7: la Juve gongola. Rincari degli abbonamenti ma i tifosi rispondono alla grande

Antonio Parrotto
90min

Mentre in casa Real Madrid si pensa a cancellare Cristiano Ronaldo, all'Allianz Stadium si prepara un'accoglienza da sogno per il Pallone d'Oro portoghese.​ A quanto pare le magliette di CR7 non sono più disponibili nei negozi a Madrid, ed è stato ordinato ai commessi di non stamparne più a meno che non venga espressamente richiesto dai clienti. E non ci sono nemmeno più sue foto. Tanti i segnali che portano alla rottura, già in atto, tra Cristiano Ronaldo e Florentino Perez. Alla ​Juventus è già nata la CR7-mania. Ieri segnali importanti dai tifosi in chiave abbonamenti.


L'effetto Cristiano Ronaldo si fa già sentire all'Allianz Stadium. La standing ovation a Torino dello scorso 4 marzo potrebbe esser stato l'inizio di una grande avventura. CR7 infatti sembra essere destinato a tornare a Torino e a trasformare l'Allianz Stadium nella sua nuova casa. La Juve ha aumentato i prezzi degli abbonamenti del 30%secondo alcuni, dietro a questa mossa, ci sarebbe un ulteriore indizio sul trasferimento di Cristiano in bianconero. La Juve potrebbe guadagnare 7 milioni di euro in più rispetto allo scorso anno grazie al rincaro. I tifosi, nonostante le proteste, hanno risposto bene, merito dell'effetto Cristiano Ronaldo: solo nella giornata di ieri, in un caldo sabato di luglio, ne sono stati rinnovati 400.

Potrebbe interessarti anche...