E' una Lazio comunque da applausi, Inzaghi: "Stiamo dando tutto dall'inizio"

Simone Inzaghi commenta il ko patito dalla Lazio contro il Napoli: "Bene nella ripresa ma onore a chi ha vinto".

Alla Lazio non è bastata una prova generosa per riuscire a portare a casa punti importanti dall’impegno contro il Napoli. All’Olimpico infatti, la compagine biancoceleste si è dovuta piegare ai partenopei che si sono imposti per 3-0.

Simone Inzaghi, intervistato ai microfoni di Mediaset Premium, ha spiegato: “Abbiamo affrontato una grandissima squadra. Questa sera serviva essere perfetti ma invece abbiamo commesso degli errori che non ci sono stati perdonati. Siamo partiti contratti, non abbiamo sfruttato una grande occasione davanti al nostro pubblico”.

La Lazio ha spinto di più nella ripresa: “Sapevamo che con gli ingressi in campo la squadra sarebbe migliorata ma abbiamo subito il raddoppio e possiamo solo rendere onore al Napoli. Secondo me nel secondo tempo si è vista una buonissima Lazio e Reina ha tenuto in piedi la partita. Peccato per il secondo goal subito a difesa schierata, anche sul primo però si poteva fare meglio. Keita? Spesso l’ho fatto giocare dal 1’ ma adesso abbiamo cambiato assetto, sapevo comunque che sarebbe entrato”.

Quella della Lazio resta un’ottima stagione: “I nostri tifosi ci hanno applaudito e questo ci fa piacere. La gente si è resa conto che stiamo dando tutto fin dall’inizio”.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità