E' morto Giovanni Sacco

·1 minuto per la lettura

Dal 22 novembre era ricoverato in ospedale, si è arreso agli effetti del Covid-19. Un altro lutto per il calcio italiano: è morto Giovanni Sacco. Dal 22 novembre era ricoverato in ospedale, si è arreso agli effetti del Covid-19. Aveva 77 anni. Astigiano, centrocampista, giocò negli anni Sessanta alla Juventus, dove vinse anche uno scudetto (1967) e una Coppa Italia (1965), poi alcune stagioni all'Atalanta (1969-1973): 112 presenze e 10 reti in nerazzurro. Giocò anche nella Lazio (1965-66) e nella Reggiana (1973-76), dove chiuse la carriera. Da allenatore aveva portato in Serie C2 l’Imperia e la Pro Vercelli, sedendosi anche sulle panchine di Savona, Pinerolo, Casale e Aosta.