Eder, non chiamatelo riserva: "Penso di dare delle risposte quando sono in campo"

Eder-goal contro l'Olanda: "Sia con l'Italia che con l'Inter cerco di dare sempre il massimo ogniqualvolta vengo chiamato in causa".

L'Italia vincitrice sul campo dell'Olanda ha potuto portare a casa il risultato pieno grazie all'italo-brasiliano Eder, autore del pari solamente un minuto dopo l'autorete di Romagnoli.

A fine partita l'interista è intervenuto ai microfoni di Rai Sport. "Penso che la squadra abbia fatto bene, per questo siamo contenti. Per quanto mi riguarda mi sento sempre parte di questo gruppo ed importante. C'è un gruppo forte, sappiamo bene da dove siamo partiti".

Non gli piace essere semplicemente considerato la riserva dei titolari Belotti ed Immobile. "A decidere è l'allenatore, sicuramente Ciro ed Andrea stanno facendo la loro parte. Credo però che il punto forte di questa nazionale sia l'unità, quando si scende in campo ognuno sa quello che deve dare".

Anche all'Inter per lui al momento c'è poco spazio, ma il diretto interessato rivendica di dare comunque il suo contributo. "La stessa cosa vale all'Inter, ogni volta che vengo chiamato per scendere in campo cerco di fare il massimo. E credo di aver dato delle risposte importanti ogniqualvolta sono stato chiamato in causa".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità