Edera, l'esordio stagionale è da incubo: espulso dopo appena 7'

Simone Edera è stato protagonista in negativo di Genoa-Torino: entrato all’88’, è stato espulso prima del triplice fischio finale.
Simone Edera è stato protagonista in negativo di Genoa-Torino: entrato all’88’, è stato espulso prima del triplice fischio finale.

Ha aspettato il quattordicesimo turno per mettere finalmente piede in campo, ma il suo debutto stagionale non è certo di quelli da ricordare.

Simone Edera, dopo qualche infortunio e tanta panchina, è tornato a giocare una partita di Serie A, venendo gettato nella mischia, da Walter Mazzarri, nei concitati minuti finali della sfida che ha visto il Torino imporsi per 1-0 sul campo del Genoa.

Un occasione importante, quella concessa all’attaccante classe 1997, che però non è stata certamente sfruttata al meglio. Chiamato in causa all’88’ per sostituire uno stanchissimo Verdi, Edera ha fatto in tempo ha finire la sua partita in anticipo perché espulso dall’arbitro Massa.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Prima infatti è stato ammonito all’88’ per un fallo ingenuo a centrocampo ai danni di Biraschi poi, in pieno recupero, è arrivato al 95’ il secondo per una trattenuta ai danni di Agudelo.

Un’espulsione la sua che di fatto non ha condizionato il Torino che è rimasto in inferiorità numerica per pochi secondi prima che arrivasse il triplice fischio finale.

Per l’attaccante granata i primi 7’ del suo campionato, coincidono quindi con la sua prima espulsione in Serie A.

Potrebbe interessarti anche...