Elkann incontra Agnelli: da Cristiano Ronaldo all'aumento di capitale, i temi del vertice

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Quella di ieri è stata una giornata dedicata alla Juventus per John Elkann. Il presidente di Exor, la holding che controlla anche il club bianconero, ha infatti pranzato col cugino, il presidente Andrea Agnelli, alla Continassa. Un incontro informale, al quale hanno partecipato anche il vicepresidente Pavel Nedved e il responsabile dell'area tecnica Fabio Paratici, dopo il quale ha assistito all'allenamento della squadra di Andrea Pirlo.

John Elkann | Mark Thompson/Getty Images
John Elkann | Mark Thompson/Getty Images

Tuttosport analizza i temi dell'incontro, partendo dalla grave situazione legata alla crisi Covid. Tra meno di un mese (27 maggio), John affronterà l’assemblea degli azionisti Exor e dovrà rendere conto dell’attività del club bianconero, con il rischio di un profondo rosso a bilancio che potrebbe spingere a cercare liquidità con un aumento di capitale (un altro a distanza di un anno e mezzo da quello di gennaio 2020 da 300 milioni di euro) già preso in esame.

Nel summit di famiglia si è parlato anche del contenimento dei costi in vista della prossima stagione, dato che senza l’aumento dei ricavi sarà necessario seguire una linea più sostenibile a partire da Cristiano Ronaldo, che pesa da solo per 83 milioni di euro sul bilancio.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità.