Elliot garanzia del calciomercato Milan: i cinesi non possono indebolire la rosa

I dirigenti del Milan giovedì mattina incontreranno l'UEFA per ottenere il Voluntary Agreement, in caso di no potrebbe pagare anche Berlusconi.

La migliore garanzia per il Milan del futuro si chiama Elliot. Nonostante i timori circa il prestito concesso dal fondo americano ai nuovi proprietari, infatti, secondo quanto riporta 'La Gazzetta dello Sport' proprio questa operazione metterebbe invece al riparo il club rossonero dal rischio di vedere partire i migliori giocatori già la prossima estate.

Nel garantire i 180 milioni (da restituire comunque in 18 mesi) alla nuova società Rossoneri Sport Investment Lux insomma Elliot si sarebbe cautelata inserendo una clausola piuttosto chiara.

Mister Li infatti non potrà fare decrescere il valore economico della rosa attuale (che attualmente si aggiura sui 220 milioni), valore che rappresenta la garanzia del prestito ottenuto da Elliot.

Questo ovviamente non significa che il nuovo Milan non potrà muoversi sul mercato, ma dovrà farlo con la necessaria oculatezza e sostituire ogni elemento in uscita con giocatori di livello pari o superiore.

Ecco perchè, ad oggi, le cessioni di Donnarumma o Suso sembrano un po' più lontane. Il tutto sempre in attesa del 14 aprile quando il closing dovrebbe finalmente compiersi con la nomina del nuovo Cda, composto da sei elementi e in cui siederà anche un rappresentate di Elliot.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità