Elon Musk dice che l'energia solare può alimentare tutta la civiltà, ha ragione?

Di Redazione
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Win McNamee - Getty Images
Photo credit: Win McNamee - Getty Images

From Esquire

In un tweet di ieri Musk ha detto che il sole - quel "reattore a fusione libera nel cielo" - può alimentare tutta la civiltà umana. Come molte delle cose che dice Musk questa è allo stesso tempo assolutamente vera e assolutamente falsa, assolutamente intelligente e assolutamente stupida (infatti Musk è forte su Twitter, un posto dove si va per litigare). E naturalmente il risultato è attirare l'attenzione verso i settori in cui Musk sta investendo.

L'energia solare è la costante di molti dei progetti a lungo termine di Musk e, poiché il costo della tecnologia solare è in diminuzione, il capo della SpaceX/Tesla/Boring Company probabilmente investirà ancora di più, inviando un messaggio potente ad altri leader aziendali e politici in tutto il mondo.

In senso tecnico, il tweet di Musk è ovviamente corretto: il sole è un reattore a fusione naturale che eroga una quantità incommensurabile di energia. La Terra, che è protetta da un'atmosfera densa ma vivibile è l'unico pianeta interno con un'adeguata protezione dal sole.

Mercurio e Marte sono stati entrambi completamente desertificati dalle radiazioni solari, anche se Marte è molto più lontana della Terra. Venere, avvolta nell'equivalente atmosferico di un materiale isolante in fibra di vetro, è come un'auto nera parcheggiata al sole in una giornata torrida.

Quanta energia produce davvero il sole? Ecco un po' di numeri incomprensibli, e in quanto tali rivelatori: 385 yotta watt, ovvero circa 3,85 per 10 alla ventiseiesima potenza. Di questo, che è molto, circa due terzi raggiunge la Terra dopo un viaggio di 150 milioni di chilometri. Ogni volta che parliamo di energia solare, insomma, dovremmo ricordarci di rivolgere un pensiero carico di gratitudine alla nostra adorabile atmosfera, che ci impedisce di arrostire all'istante. Anche così, la quantità di energia che arriva sulla Terra è incredibilmente potente.

Come è noto a tutti coloro che masticano l'argomento, il problema dell'energia solare non è la quantità disponibile ma lo stoccaggio. E qui sta il senso autopromozionale del tweet di Musk: Musk sta investendo moltissimo sull'innovazione nel campo dello stoccaggio dell'energia solare, come dimostra il successo della sua enorme "solar farm" in Australia.

Photo credit: Joshua Lott - Getty Images
Photo credit: Joshua Lott - Getty Images

In conclusione, quindi, il suo Tweet come dicevamo è vero e falso allo stesso tempo: in teoria il Sole produce sicuramente abbastanza energia per alimentare tutta la civiltà umana, ma nella pratica ci siamo ancora parecchio lontani. Forse pian piano ci arriveremo, in un processo si sostenibilità sicuramente lodevole e altrettanto sicuramente molto redditizio per persone come Musk.