Empoli, prende forma il nuovo Castellani: presentato il progetto

20266 posti a sedere, tribune vicine al campo: a partire dai prossimi mesi il Castellani cambierà forma. Nel 2021 la prima partita nel nuovo impianto.

C'è chi si è costruito un nuovo stadio, chi vorrebbe tanto farlo e chi a intenzione di migliorare e cambiare quello che ha già. Come l'Empoli, che oggi pomeriggio ha presentato il progetto di ristrutturazione del Castellani.

Ristrutturazione solo in teoria, comunque, perché nella pratica si tratterà di uno stadio nuovissimo. Con caratteristiche diverse e aspetti moderni a rimpiazzare quell'immagine un po' vetusta dell'attuale Castellani.

32750 metri quadri, 20266 posti a sedere (contro i 16 284 attuali) e l'avvicinamento delle tribune al campo di gioco, dunque senza più l'impedimento portato dalla pista d'atletica: sono queste le principali novità di un progetto iniziato un paio d'anni fa e presentato oggi in conferenza stampa dal presidente azzurro Fabrizio Corsi.

"Un percorso duro" lo ha definito il patron, presente in sala stampa assieme all'ad Francesco Ghelfi e al sindaco Brenda Barnini. "Da empolese sono contento se la cosa andrà a fondo, perché sarà qualcosa di innovativo e moderno per la città".

Tra la fine di quest'anno e l'inizio del prossimo dovrebbero prendere il via i lavori, mentre la prima partita nel nuovo impianto è prevista per i primi mesi del 2021. Empoli freme: il nuovo stadio, da sogno, si sta trasformando in realtà.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità