Enel, assemblea approva bilancio 2021 e dividendo da 0,38 euro-azione

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 19 mag. (askanews) - L'assemblea degli azionisti di Enel, riunita oggi sotto la presidenza di Michele Crisostomo, ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2021 e presentato il bilancio consolidato del Gruppo. Su proposta del CdA, è stato approvato un dividendo complessivo pari a 0,38 euro per azione e deliberata la distribuzione di 0,19 euro per azione quale saldo del dividendo, tenuto conto dell'acconto di 0,19 euro già pagato a gennaio.

Secondo quanto riporta la società con un comunicato, il saldo del dividendo verrà messo in pagamento - al netto delle azioni proprie che risulteranno in portafoglio alla "record date" di seguito indicata e al lordo delle eventuali ritenute di legge - a decorrere dal 20 luglio 2022, previo stacco della cedola (n. 36 in data 18 luglio 2022 e "record date" in data 19 luglio 2022).

L'Assemblea ha poi rinnovato l'autorizzazione al Consiglio di Amministrazione all'acquisto e alla successiva disposizione di azioni proprie per un massimo di 500 milioni di azioni della Società, rappresentative del 4,92% circa del capitale sociale, e un esborso complessivo fino a 2 miliardi di euro.

L'Assemblea ha inoltre rinnovato il Collegio Sindacale, che sarà composto da Barbara Tadolini in qualità di Presidente (in quanto tratta dalla lista di minoranza presentata da un raggruppamento di società di gestione del risparmio e altri investitori istituzionali, che ha conseguito il voto favorevole del 7,468909% del capitale rappresentato in Assemblea), nonché dai Sindaci effettivi Maura Campra (tratta dalla lista presentata dall'azionista di riferimento ministero dell'Economia, che ha conseguito la maggioranza dei voti, pari al 92,164094% del capitale rappresentato in Assemblea) e Luigi Borrè (nominato con le maggioranze di legge all'esito dell'espletamento del voto di lista, sulla base della candidatura presentata il 9 maggio scorso dal medesimo azionista Mef).

Sono inoltre stati nominati quali Sindaci supplenti Tiziano Onesti e Carolyn A. Dittmeier (tratti dalla lista presentata dall'azionista Mef), nonché Piera Vitali (tratta dalla lista di minoranza presentata da un raggruppamento di società di gestione del risparmio e altri investitori istituzionali). Il Collegio Sindacale così nominato, prosegue il comunicato, resterà in carica fino all'approvazione del bilancio dell'esercizio 2024.

L'Assemblea ha inoltre approvato il Piano di incentivazione di lungo termine per il 2022 destinato al management di Enel e/o di società da questa controllate. Infine, in merito alla Relazione sulla politica in materia di remunerazione per il 2022 e sui compensi corrisposti nel 2021, l'Assemblea ha approvato, nel rispetto della normativa di riferimento la prima sezione della stessa Relazione, che illustra la politica adottata dalla Società in materia di remunerazione dei componenti del Consiglio di Amministrazione, del Direttore Generale, dei Dirigenti con responsabilità strategiche e dei componenti del Collegio Sindacale con riferimento all'esercizio 2022.

Ha approvato con deliberazione non vincolante la seconda sezione della Relazione, contenente l'indicazione dei compensi dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, del Direttore Generale e dei Dirigenti con responsabilità strategiche relativi all'esercizio 2021. L'esito delle votazioni sui vari argomenti all'ordine del giorno è riportato in dettaglio nell'Allegato al presente comunicato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli