Er Faina contro Aurora Ramazzotti: "Da quando fischiare a una ragazza è un insulto?"

Primo Piano
·2 minuto per la lettura

"Per due fischi il cat calling. Posso capire se ti rompono o insultano, ma se dici a una 'A fantastica' mica è un insulto". Lo Youtuber ed ex concorrente di "Temptation Island” Damiano "Er Faina" ha voluto dire la sua sul cat calling, una forma di apprezzamento di cattivo gusto che consiste nel fischio di apprezzamento rivolto alle donne che passano per strada. A denunciare lo spiacevole fenomeno era stata Aurora Ramazzotti che su Instagram si era sfogata così: “È assurdo che nel 2021 si verifichino ancora di frequente certe situazioni. Fischi, commenti sessisti, davvero una schifezza”.

"Posso capire se uno, che ne so stai a passeggiare e te rompe..., o te insulta, ma se passa una e vedi du belle gambe e le dici "a fantastica... - si è chiesto perplesso “Er Faina” -., per due fischi il cat calling. Io non so dove andremo a finire. Io ripeto, se qualcuno te viene la e te tocca, te fa so' d`accordo con te, ma se uno ti dice a bella…".

GUARDA ANCHE: Aurora Ramazzotti, vittima di cat calling, si sfoga su instagram

Le sue parole non sono però passate inosservate e hanno acceso un intenso dibattito, che ha obbligato lo Youtuber a smorzare i toni: "Raga è sotto inteso che il mio discorso di prima vale per i ragazzi, certo che se uno di 60 anni dice a una di 16 anni 'a bella', gli tiro la scarpa io". Ad avvalorare la sua tesi anche la nonna dell’ex concorrente di "Temptation Island”: "Se uno passa con la macchina e te fischia "a bella", te che fai?", ha domandato Damiano alla nonna: "Li ringrazio", ha risposto lei.

“Qualcuno è arrivato a dire che sono pericoloso solo per il semplice fatto che se uno fischio e dica a bella a una ragazza per strada sono pericoloso manco facessi parte del cartello di Pablo Escobar. Io non so se ride o piagne, vado a vivere in Nuova Zelanda, tipo Signore degli anelli, lì non si offende nessuno". “Er Faina” ha poi concluso: "Io non posso dire quello che ho detto mentre loro possono dirmi che mi danno fuoco, che mi devono rinchiudere, altre persone che mi augurano di tutto e di più, this is Italia". Sul suo profilo Instagram sono presto arrivate le scuse: "La mia voleva essere semplicemente ironia. Se qualcuno si è sentito offeso chiedo scusa". 

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

GUARDA ANCHE: 'Le scuole sono peggio delle discoteche', Er Faina scatena polemiche su Twitter