Errori arbitrali, la Lazio accusa: "Vogliono Milan o Inter in Europa"

Arturo Diaconale, dopo gli episodi arbitrali di Genoa-Lazio, lancia pesanti accuse: "Qualcuno vuole fare rientrare una delle milanesi in Europa".

E' un'accusa davvero molto pesante quella lanciata venerdì dal responsabile della comunicazione della Lazio e portavoce di Lotito sulle frequenze della radio ufficiale del club nei confronti di Inter e Milan.

Dopo gli errori arbitrali che, a detta della Lazio, hanno condizionato il risultato finale della gara pareggiata sul campo del Genoa infatti la società biancoceleste ha deciso di alzare la voce chiedendo equità di trattamento per il finale di campionato in vista della volata Europa League.

"La direzione arbitrale di Genoa-Lazio ci ha fatto arrabbiare perché sembra incredibile che la terna non abbiano riconosciuto due rigori sacrosanti. Mi lascia pensare perché siamo alla fine del campionato. La Lazio si sta giocando con buone possibilità di successo l’opportunità di tornare in Europa.

Quello che è avvenuto a Genova alimenta un clima di preoccupazione e di sospetto per quello che potrebbe avvenire", ha tuonato Diaconale.

Il quale peraltro è stato chiarissimo su quali siano i timori della Lazio: "L'impressione è quella che ci possano essere dei tentativi di condizionare questo finale di campionato per favorire altre squadre. Qualcuno forse ha interesse di far rientrare in Europa una delle milanesi. Non capisco per quale motivo noi dovremmo pagare il prezzo dell’ingresso nelle società dei cinesi, con tutto il rispetto".

Infine Diaconale ha commentato la designazione di Fabbri, già contestato dai tifosi della Lazio per gli arbitraggi contro Empoli e Chievo: "Ci auguriamo che Lazio-Palermo sia caratterizzata da un arbitraggio corretto ed oggettivo, non condizionato. L’esperienza di Genova ci mette in guardia, non deve allarmare solo i tifosi ed i calciatori della Lazio, ma tutti. Avvelenare la coda del campionato non serve a nessuno".

Inter e Milan dal canto loro hanno per ora preferito non rispondere all'uscita di Diaconale mentre la Lazio per evitare ulteriori polemiche, come detto nei giorni scorsi, ha chiesto di introdurre la VAR già nella finale di Coppa Italia contro la Juventus.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità