Esame farsa di Suarez: il PM di Perugia chiede il proscioglimento per l'avvocatessa Turco, il legale della Juve

L'esame farsa sostenuto da Luis Suarez si arricchisce di una nuova pagina. Oggi è infatti andata in scena l'udienza preliminare nel processo presso il Tribunale di Perugia dove, la Procura della Repubblica, rappresentata dal PM Raffaele Cantone e dal sostituto Paolo Abritti, hanno chiesto da un lato il rinvio a giudizio per l'ex rettrice Giuliana Grego Bolli, l'allora direttore generale Simone Olivieri e la professoressa Stefania Spina.

PROSCIOGLIMENTO PER IL LEGALE DELLA JUVENTUS - È stata invece richiesto il proscioglimento per l'avvocato Maria Cesarina Turco, indicata come "il legale incaricato dalla società Juventus football club". L'avvocato Turco - si legge nel capo d'imputazione pubblicato da Ansa - era stata accusata di essere stata "concorrente morale e istigatrice" in relazione al reato di falsità ideologica contestato per l'esame di Suarez sostenuto nel settembre del 2020 a Perugia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli